ICS: Incident Command System

L’Incident Command System (ICS) è un approccio standardizzato al comando, al controllo e al coordinamento della risposta alle emergenze, che fornisce una gerarchia comune entro la quale soccorritori provenienti da agenzie diverse possono essere efficaci.

ICS è stato inizialmente sviluppato per affrontare i problemi di risposta inter-agenzia per incendi in California e Arizona, ma ora è un componente del Sistema di Incident Management Nazionale (NIMS) negli Stati Uniti, dove si è evoluto ed è in uso in tutte le situazioni a rischio che vanno dalle sparatorie a scene HazMat (Materiali Pericolosi). Inoltre, ICS è diventato un modello di approccio agli interventi a livello internazionale.

In Italia, il coordinamento dei soccorsi è affidato sempre al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, unico ente a poter entrare e soccorrere in Zona Rossa (specialmente se contaminata, nessun altro operatore/ente dello stato può accedervi), e L’Incident Commander è sempre il più esperto, non il più alto in grado, come buona norma universale.

Ovviamente, legalmente, in un evento maggiore la responsabilità delle operazioni è del Prefetto.

Il problema però è che in un evento, magari importante, che vede coinvolte molteplici componenti di Soccorso, si possono avere delle sovrapposizioni di competenze per quanto riguarda gli enti. Chi non ricorda, magari nei terremoti o nelle alluvioni, sempre le solite notizie di mancata affettuazione di controlli o manutenzione, per via del fatto che non si sapeva di chi era la competenza o che magari appunto essendoci delle sovrapposizioni, non si è mai fatto nulla in termini di prevenzione?

A causa proprio di queste sovrapposizioni di competenze degli enti, ogni ente attiva un suo ICS per gestire in modo indipendente la sua catena di comando, e dobbiamo dire che l’unico vero esempio di coordinamento unificato in Italia è la sala Emergenze Italia, dove tutti gli enti siedono nella stessa stanza per coordinare eventi su scala nazionale.

Ma che cosa è questo ICS alla fine ? Cosa fa quali sono i suoi compiti ?

Innanzitutto, nasce come detto poco sopra, nel 1968 durante una riunione dei comandanti dei Vigili del Fuoco in Arizona per coordinarsi al meglio. Dopo quella esperienza diventa il modello di risposta Nazionale negli Stati Uniti.

Nel 1993 viene utilizzato a New York in risposta all’attacco al World Trade Center.

Nel 2004 viene standardizzato e nasce “Incident Management System Nazionale” NIMS che integra ICS, che è diretta conseguenza dei tragici attacchi terroristici dell’ 11 settembre 2001.

4 sono le Funzioni principali dell’ICS:

Operazioni di Soccorso: gestisce le operazioni tattiche, coordina gli obiettivi del comando, organizza e indirizza tutte le risorse al sito del disastro.

Logistica: fornisce personale, attrezzature e supporto per il centro di comando. Gestisce il coordinamento di tutti i servizi coinvolti nella risposta.

Pianificazione: fornisce le informazioni necessarie al Centro di Comando per sviluppare il piano d’azione che realizzerà gli obiettivi.

Amministrazione: è responsabile della contabilità dei fondi utilizzati durante l’aspetto della risposta e recupero del disastro. Monitora anche i costi e fornisce analisi contabili.

L’argomento non è possibile esaurirlo sicuramente in un articolo, quindi vi invito a cercare informazioni o a contattarmi nel caso vogliate approfondire.